Case History

La parola agli Export Specialist

Il Temporary Export Specialist Co.Mark lavora ogni giorno al fianco delle imprese per aiutarle a vendere nei mercati del mondo. Questo spazio nasce per raccontarvi le Case History più interessanti, direttamente dalla voce degli Export Specialist presso le aziende clienti: un'occasione per conoscere da vicino il nostro approccio operativo e concreto, a sostegno delle vendite e dello sviluppo commerciale delle imprese italiane.

Le tematiche export ti hanno incuriosito? Hai dubbi o domande riguardo il metodo utilizzato dai nostri Temporary Export Specialist per migliorare le performance di vendita dell'azienda? Abbiamo trattato un mercato o un settore che ti interessa? C'è un caso di export che ti piacerebbe approfondire? 

Contattaci, troveremo il modo di esserti d'aiuto!

L'azienda presa in considerazione è una produttrice di film in plastica per imballaggio e buste termiche, con un fatturato di € 14.000.000 presente su diversi mercati esteri. Fondata negli anni 50 e specializzata nella produzione di film in plastica per il confezionamento di prodotti alimentari e del settore cartario, le sue tecnologie sviluppate per la produzione dei film, sono poi state...


È possibile far concorrenza a grandi aziende nei mercati internazionali? Questa è la domanda che si è posto il titolare di una piccola azienda del modenese produttore di elementi di manovra e serraggio in materiale termoplastico che realizza un fatturato di € 1.400.000,00 esclusivamente nel mercato italiano, senza alcuna esperienza di export diretto. L’azienda produce conto terzi anche per...


L’azienda di riferimento produce particolari di carpenteria medio-leggera su disegno e richiesta del cliente con un fatturato di 800.000 mila euro sviluppato al 100% sul mercato nazionale. L’azienda non ha un ufficio commerciale strutturato e ha sempre operato attraverso il passaparola, grazie al rapporto con i propri clienti storici. A seguito della crisi sul mercato italiano e alla...


Azienda bresciana che produce caricatori (macchine per la movimentazione di rottame, carta , plastica , ferro e rifiuti). Fatturato prima dell'intervento Co.Mark 6.900.000€ realizzato per la quasi totalità in Italia. Desiderata del cliente trovare nuovi sbocchi e nuovi clienti esteri per sopperire alla precaria situazione italiana. Il canale utilizzato prima dell’intervento era quello...


L’azienda è una giovane realtà operante nel settore della profumazione d’ambiente con un fatturato annuo di circa 700.000 Euro, interamente sviluppato in Italia. Il canale utilizzato prima dell’intervento Co.Mark era quello della rivendita specializzata di accessori per la casa e piccoli fiorai. La strategia elaborata ha previsto di affrontare gradualmente i mercati della Germania, del Regno...


Nell'approccio all'export le Micro e le Piccole e Medie Imprese devono procedere innanzitutto con l'elaborazione di una strategia di massima che attraverso l'analisi del loro contesto attuale in termini di prodotti, canali e mercati, l'analisi dei mercati obiettivo e dei canali di distribuzione ideali e l'analisi del comportamento commerciale/export dei competitors di riferimento conduca alla...


La realtà presa in esame è una azienda familiare nel torinese, specializzata nella produzione di particolari meccanici di precisione nel settore aerospaziale, il cui fatturato era di 3.500.000 di euro, realizzato esclusivamente in Italia. L' azione di internazionalizzazione è stata avviata nel 2012. I mercati obbiettivo sono stati prescelti sulla base della presenza di prospect, verifica...


L'azienda presa a riferimento produce casseforti e armadi di sicurezza con un fatturato di circa 2 milioni di Euro sviluppati su un mercato prevalentemente nazionale. Il fatturato estero è pari a circa il 5% del totale, ed è realizzato tramite rivenditori non esclusivisti in Spagna, Grecia e Svizzera, paese, quest'ultimo, in cui l’azienda è anche fornitrice diretta di prodotti speciali per...


L'azienda presa in esame una realtà famigliare produttrice di maniglie per porte e finestre con fatturato pari a 1.300.0000 €. Il fatturato sviluppato prima dell'intervento dei Temporary Export Manager Co.Mark era sviluppato in Italia, USA, Belgio e Regno Unito prevalentemente tramite il canale dei grossisti e del B2B, senza un’impostazione strategica e commerciale, e solo grazie a contatti...


L’azienda presa in esame è una start-up produttrice di sistemi di chiamata wireless professionali indirizzati principalmente al settore sanitario, ma applicabili anche a settori quali industria manifatturiera e sevizi in genere. Forte dell’esperienza e della stretta collaborazione dell’azienda madre nel settore dell’elettronica, la start-up ha un fatturato complessivo di 250.000,00 € di cui...


La realtà aziendale presa in esame è un'impresa agroalimentare produttrice di prosecco di qualità medio/alta con un fatturato aziendale di 7,5 milioni di Euro con una quota di export sullo stesso del 35%. I mercati di attuale presenza aziendale sono: Italia, Svizzera e Germania mentre il mercato obiettivo sono gli USA. I canali di distribuzione attuali e desiderati sono i distributori di...


L'azienda di riferimento è una realtà padovana produttrice di oggettistica da regalo ed articoli per la casa in vetro, cristallo, ceramica e porcellana ricoperti in argento, con un fatturato di 3,8 milioni di Euro e quota export pari al 5% sul fatturato complessivo aziendale. I mercati obiettivo prescelti sulla base dell’analisi di interscambio e dei desiderata espressi dal cliente sono stati...


L'azienda in oggetto è specializzata nella produzione conto terzi di capi di abbigliamento, in modo particolare nella produzione di capi spalla, e sviluppa un fatturato di Euro 1.000.000 totalmente sul mercato nazionale. I clienti principali sono importanti brand nazionali nel campo dell'abbigliamento di alta gamma. La presenza di un ampio parco macchine e l'elevato grado di specializzazione...


L'azienda presa in considerazione è una produttrice di tessuti in jersey per il settore moda uomo-donna, con un fatturato di 1.200.000 Euro e una quota export pari al 8% rispetto al fatturato complessivo. Il desiderio dell’Azienda è internazionalizzarsi in maniera strutturata ed organizzata, andando nel contempo a ridurre anche il problema della stagionalità, caratteristica peculiare del...


Ogni azienda merita la sua strategia di successo per internazionalizzarsi! L’azienda presa a riferimento è una piccolissima realtà a gestione familiare specializzata nella realizzazione di macchinari industriali per la lavorazione del vetro il cui fatturato è inferiore al milione di Euro e legato quasi esclusivamente a due grossi clienti per i quali l’azienda produce macchine custom. Il...


L'impresa a cui ci si riferisce è un'azienda con esperienza ventennale nella produzione conto terzi di semilavorati in plastica e metallo, già presente in numerosi mercati esteri e strutturata con ufficio export e call center interno. Al fine di diversificare e potenziare la linea produttiva, mettendo in campo e sfruttando le profonde conoscenze acquisite e consolidate nella lavorazione delle...


L’impresa qui in esame è un’azienda storica nella produzione di utensili da taglio per uso professionale. Il fatturato complessivo è di circa 1,5 milioni di Euro, completamente generato in Italia. I canali distributivi utilizzati sono prevalentemente i rivenditori di prodotti e macchinari per macellai e per professionisti dell'HO.RE.CA. (95%); mentre una piccola parte del fatturato è...


L'aumento organizzato e razionale dell'attivita' esportativa in una PMI porta con sé la necessità di una riorganizzazione interna delle risorse dedicate alla funzione commerciale. Specie in aziende fino ad oggi presenti solo a livello nazionale, tale elemento riveste un'importanza cruciale e strategica. . L'azienda in oggetto e' un produttore romano di apparecchiature per fisioterapia che...


L'azienda in esame è una piccola realtà famigliare che opera nel settore dell'edilizia, svolge opere di lattoneria, manti di copertura, coibentazioni, sicurezza, rimozione e bonifica di cemento-amianto. Il fatturato ad inizio collaborazione era di Circa 2.3 milioni di Euro sviluppato per la quasi totalità in Italia. ll mercato obiettivo prescelto sulla base dell’analisi di interscambio,...


L’impresa in esame è un’azienda operante nel settore del label converting, specializzata da 40 anni in ambito farmaceutico; con un fatturato iniziale di circa 5 milioni di Euro e con un mercato composto per l'80% da aziende farmaceutiche, anche multinazionali, che operano sul territorio nazionale. Parte delle etichette fornite viene comunque spedita all'estero, in tutta Europa, come si evince...


Affidati ai Temporary Export Specialist Co.Mark per vendere i tuoi prodotti nei mercati del mondo!

Business News

Vuoi ricevere mensilmente opportunità d'affari relative al tuo specifico settore? Iscriviti alle nostre Business News!

Scopri i tuoi mercati

Identifica i mercati di maggior interesse per esportare i tuoi prodotti! Attraverso il nostro software di analisi dei mercati, ti consentiamo di individuare i 6 Paesi a più elevato potenziale di export in base al tuo settore di business! Scopri dove puoi vendere con successo!

Identifica i mercati di maggior interesse per esportare i tuoi prodotti! Attraverso il nostro software di analisi dei mercati, ti consentiamo di individuare i 6 Paesi a più elevato potenziale di export in base al tuo settore di business! Scopri dove puoi vendere con successo!

Trova i tuoi clienti

I nostri Temporary Export Specialist ogni giorno raccolgono opportunità di business in tutto il mondo. Valuta quelle relative al tuo settore!

Alimentare
Cosmesi
Meccanica
Abbigliamento ed accessori
Edilizia e costruzioni
Medicale
Arredamento ed accessori
Elettronica ed elettrotecnica
Plastica e gomma
Automotive
Legno
Tessile
Carta e cartone
Macchine ed impianti
Vetro
Chimica
Varie